Pre-registrare un dominio .eu

Istruzioni sulla pre-registrazione dei domini .eu. Nei due periodi denominati "Sunrise period" si dara' la priorià, a chi è titolare di diritti pregressi, di registrare il corrispondente nome a dominio .eu.

  •  Dominiando

Pre-registrare un dominio .eu

In questi giorni c'è un grande fermento attorno alla nuova e tanto attesa estensione europea - che tutti aspettiamo da anni - e cogliamo l'occasione per chiarire alcuni punti che possono sfuggire al cliente meno attento e che, per voglia o per tempo naviga troppo velocemente, con il rischio di non capire cosa sia davvero una pre-registrazione.

Il concetto di base è semplice: Tutelare i Diritti Acquisiti nel passato (prior rights)

Con il fenomeno del cyber-squatting molte aziende hanno dapprima perso il loro dominio e si sono trovate a dover intentare cause o arbitrati presso gli organismi internazionali (o i tribunali) per vedersi ri-assegnato un nome che in qualche modo poteva ledere la loro immagine perchè male utilizzato.
È vero anche che queste aziende si sarebbero potute muovere prima per proteggere il loro nome, i loro marchi, servizi e prodotti e per questo sono nati servizi come il BRAND PROTECTION, ma questa è un'altra storia.

Dal 16 giugno 2005 è possibile richiedere l'accreditamento presso l'EurID al fine di poter agire da soggetti direttamente autorizzati per la registrazione dei domini .eu.

Siamo quindi un bel passo avanti, ma ancora in corsa e serviranno altri 6 mesi circa affinchè le registrazioni diventino pubbliche.

Tornando alla pre-registrazione, dobbiamo considerare 3 periodi fondamentali che intercorrono tra "oggi" ed il giorno da cui chiunque potrà richiedere liberamente un dominio .eu.

1) Sunrise period: prima fase
2) Sunrise period: seconda fase
3) Registry live

Nei due periodi denominati "Sunrise period" si darà la priorià a chi è titolare di diritti pregressi a registrare il corrispondente nome a dominio .eu.
Per diritti pregressi si intende ad esempio la titolarità di un marchio registrato, di un nome commerciale famoso.

Nella seconda fase si cercherà di registrare invece i nomi tutelati dalle leggi nazionali dei paesi membri, ad esempio nomi commerciali, o nomi relativi a richieste pendenti di registrazione di marchio, nomi di famiglie.

Il terzo periodo corrisponde alle registrazioni pubbliche.

La pre-registrazione in senso stretto è quindi quella che si sottoporrà al registro nei primi due periodi e che dovrà essere poi accompagnata da prove documentali e che per questo motivo avrà un costo superiore rispetto alle registrazioni pubbliche che seguiranno, per via della manualità del procedimento di assegnazione.

La pre-registrazione che usualmente si vede ora su molti siti è comunque consentita se il proponente è un soggetto accreditato presso l'EurID, ma è bene che il cliente finale sappia, che tale richiesta di pre-registrazione sarà inoltrata solo all'inizio della terza fase e che quindi non è volta a tutelare i "prior rights" o diritti pregressi.

Tutte le richieste di pre-registrazione vengono inoltrate dai soggetti accreditati all'EurId.
Qualora si verificasse che una richiesta di pre-registrazione di un dominio .EU sia stata fatta più volte (da soggetti diversi) il sistema automatico del registro determinerà sulla base del criterio "primo arrivato, primo servito" quale delle tante richieste porterà alla registrazione finale.
Dato l'alto numero di richieste che ci saranno, è matematicamente corretto asserire che, più richieste si invieranno per lo stesso nome, più probabilità vi sono che lo si ottenga.
Attenzione però, le regole predisposte dall'EurID non impongono ai soggetti accreditati (Registrar) di limitare l'accettazione di una richiesta di pre registrazione.

In conclusione:

Se la pre-registrazione che andrai a richiedere non è basata su un marchio registrato (o sulla base di qualche altro diritto pregresso riconosciuto nella prima o seconda fase del sunrise period) questa sarà inviata solo quando effettivamente sarà possibile per tutti registrare un dominio .EU.

L'operazione andrebbe quindi interpretata più come una richiesta di tentativo di registrazione, piuttosto che come una pre-registrazione, almeno se la si intende come operazione volta a tutelare i diritti di qualcuno.

Le tariffe sono ancora indicative. La procedura di pre-registrazione, sia per i titolari di diritti pregressi (sunrise period fase 1), sia per chi rientrerà nelle cateogorie individuate nella fase 2 del sunrise period.

Le novità da Dominiando

VUOI RIMANERE AGGIORNATO SULLE ULTIME NOVITÀ DI DOMINIANDO?

Iscriviti ora alla nostra newsletter!